Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

venerdì 29 aprile 2016

CNA STA COL PD DI MEROLA



(confederazione nazionale dell'artigianato)

Ma gli interessi delle piccole imprese non hanno un comun denominatore? ...... Gli interessi d'impresa differiscono tra parrucchieri, librai, calzolai, ristoratori, meccanici, elettricisti, antennisti  ecc....ecc.... ? ..... o come più logico le piccole imprese chiedono solo più attenzione e meno colore politico......chiedere meno burocrazia è di destra o di sinistra ? ….. Il PD in questi anni ha difeso le piccole imprese o le grandi imprese ? ....... Ha chiesto più tasse, ai pochi marchionne o ai tanti sconosciuti artigiani ? ..... come diceva Guzzanti "la seconda che hai detto"

CNA si dichiara indipèndente dai partiti -non è vero- la dimostrazione del giorno, in una loro comunicazione alquanto ambigua dove chiedono e non chiedono il sostegno a una loro dirigente candidata per il consiglio comunale lista PD con MEROLA

"...... E’ importante per me (Valerio Veronesi Presidente Cna Bologna) sottolineare che Cna in questi anni si è sempre interessata alle vicende politiche senza mai appoggiare una forza politica o un’altra. Ha sempre dichiarato e praticato la sua autonomia dai partiti. Non cambieremo (e inviano mail a sostegno del PD di Merola) nemmeno in questa occasione, non consiglieremo a nessun associato di votare per un candidato a Sindaco o per un partito in particolare......"

IO CREDO CHE la migliore rappresentanza che le piccole e medie imprese possono avere nel comune di bologna, ma non solo, sia quella di chi ha creato un fondo con i propri stipendi e lo devolve a garanzia del microcredito per le piccole imprese .... si chiama MOVIMENTO 5 STELLE ...... il resto, tutte ciarlanate di interessi particolari, interesse per  L'APPARATO DELLA CNA, che estende sempre più i suoi tentacoli nei servizi generici, nel disinteresse della sopravvivenza della categoria.



Cna, quattro lavoratori "licenziati per rappresaglia"
 http://www.radiocittafujiko.it/cna-quattro-lavoratori-licenziati-per-rappresaglia


 CNA : PATRONATO O ASSOCIAZIONE ARTIGIANI
  http://www.bo.cna.it/Sala_Stampa/Archivio_Notizie/cna_cittadini_bologna_rende_la_vita_pi%C3%B9_semplice 



 LA "NON" SPONSORIZZAZIONE DELLA CANDIDATA PER IL PD DI MEROLA

Gentile imprenditrice, Egregio imprenditore,
fra poche settimane i cittadini bolognesi saranno chiamati alle urne per eleggere il Sindaco di Bologna.
  
.........................

Per questa ragione, se siete chiamati a votare alle elezioni amministrative di Bologna, il mio invito è quello di esprimere la vostra preferenza per Isabella Angiuli per il Consiglio comunale di Bologna.
 
Valerio Veronesi
Presidente Cna Bologna

domenica 24 aprile 2016

Agostini:quale messaggio-Le sfiducie-Acqua- Trivelle-Quarto:Rosa Capuozzo



Commento all'intervista domenicale di Enrica Agostini a Di Battista
AGOSTINI: QUALE MESSAGGIO vuole far passare la Agostini con le sue domande ?..... che il movimento è sull'orlo di una crisi di nervi ? ..... che c'è chi punta tutto sui cocci dei 5 stelle ? .......Ragionamenti attraverso logiche incomprensibili per gente normale come i pentastellati, gli ingarbugliamenti non ci appartengono ....... LE SFIDUCIE ? ..... smetteremo di chiederle, quando il PD con il suo governo, la smetterà di fare decreti di fiducia (siamo a credito) ormai le prerogative parlamentari (come si suol dire) sono rase al suolo, come la maggior parte dei diritti dei cittadini italiani, vedi referendum sull'acqua ......REFERENDUM TRIVELLE ? dite alla Agostini e alla sua redazione che hanno vinto i SI con l' 83% di voti favorevoli, se non ci fosse stato il quorum, i petrolieri si attaccavano al tram, invece continueranno all'infinito a succhiare le risorse del paese in regime di totale monopolio, contro le indicazioni europee..........A QUARTO ?  Rosa Capuozzo e la sua amministrazione hanno approvato pochi giorni fa due gare d’appalto, di cui una con un ribasso del 48%, e l’altra con il 42%, questo quanto riportato dalla stessa Capuozzo,  con un post su FB ....... 
quando tutte le amministrazioni pubbliche e non solo, convergono che l'eccessivo ribasso negli appalti non è accettabile, non deve essere permesso e si segnala che molti appalti vengono annullati. Inserite in ricerca "appalto ribasso eccessivo” e verificate. Questo conferma che Rosa non è riuscita a staccare il cordone ombelicale con la malavita presente e condizionante. Doveva dare le dimissioni perchè era ricattabile per un abuso edilizio grave.

 https://www.youtube.com/watch?v=UTbL0O2HkRQ

mercoledì 20 aprile 2016

Virginia Raggi: Agorà


Virginia è la conferma, nel tempo, che il metodo di selezione dei 5 stelle, in buona percentuale, funziona alla grande (nulla è perfetto, tutto è perfettibile)..... Come diceva Gianroberto (riassumo a memoria) "la scuola di politica del movimento è il vissuto da cittadino" .... Concordo.  ….Solo chi vive sulle proprie spalle il disagio quotidiano, ed è libero da dottrine imposte, ha le capacità per dare risposte efficaci alla soluzione dei problemi, premessa una profonda passione politica ...... Chi pensa con una scuola di formazione politica teorica, di sfornare amministratori capaci, e interessati al bene comune, sbaglia di grosso. Gli esempi sono sotto gli occhi di tutti. ........ I migliori politici che si vanno formando all'interno delle istituzioni sono quelli del M5S. Persi per la strada i furbetti della lista (come scrive Dario Fo) “bisogna rendersi conto che fra quei giovani decisi a rifiutare l’inganno e l’ipocrisia si sono infilati anche dei mistificatori, pronti, dopo essere stati eletti, a passare armi e bagagli nel gruppo dei politicanti, maestri dell’arraffo”
La scuola di politica del PD, dove Renzi tiene i suoi monologhi di indottrinamento, è uno strumento obsoleto e controproducente per la democrazia del paese. La “prassi” politica delle lezioni del PD, deforma la realtà e racconta storie vecchie infilate dentro materie di applicazione amministrativa, con il preciso intento di ideologizzazione metodica dell’allievo. Roba superata. I vecchi saggi dicevano “la miglior scuola è la vita” che deve però, essere preceduta da una formazione di cultura generale o specifica di base.
Oggi giorno la complessità della vita di governo di una grande città, non si addice a un cittadino non scolarizzato. Tutto il mio rispetto per le persone costrette per estrazione sociale in condizioni svantaggiate di partenza. Ognuno di Noi deve, per il bene della comunità, essere consapevole delle proprie capacità e dei propri limiti. Per cui, non un sindaco, ma magari un ottimo consigliere comunale.


Grazie Virginia ..... e Grazie ai Romani de Roma che ti hanno votato ........Auguroni .... e vinca la migliore ... cioè … Virginia Raggi

 https://www.youtube.com/watch?v=vpSmw3Kk3ps


lunedì 18 aprile 2016

TUTTI I RAGGI DI VIRGINIA



Quello che unisce la circonferenza esterna della ruota di una bicicletta  -il cerchio-  al mozzo centrale, sono i raggi. Tiranti metallici che permettono di rendere solidali singoli componenti affinché  si possa trasferire movimento e dare mobilità al mezzo. Virginia, come in questa metafora, rappresenta oggi per Roma l’opportunità del collegamento tra periferie popolari, centro cittadino e amministrazione centrale. In un dialogo proficuo tra cittadini e amministratori. Abbiamo Noi italiani e cittadini di Roma una occasione, forse unica, che non può essere sprecata. Virginia
Una giovane ragazza che sa esattamente quello che vuole. La normalità. Impegnata, capace, onesta e sempre sul pezzo. Che mostra una apprezzabile attenzione al rispetto verso il prossimo. Una pentastellata Doc, con una sua precisa identità politica.  Al 100 % in simbiosi con quella del movimento. Con quell’idea di vera libertà, economica, civica, sociale e di mercato tramandata dalla formazione culturale di Gianroberto e dal pensiero comune formatosi all’interno del popolo del movimento ……..Sia chiaro però, come risulta evidente dalle sue dichiarazioni meditate, (è giusto che sia così) che la signorina Raggi non ha intenzione di sottodimensionarsi rispetto a chicchessia. Disponibile a condividere scelte e decisioni con il gruppo romano o nazionale, nella tradizione del “ 10.000 teste pensano meglio di una” Come da prescrizioni del non scritto tutto movimentista……. AUGURI VIRGINIA