Post Fissato In Alto

REGIME DEMOCRATICO 2.0 condito con l'olio di ricino dell'ottimismo

QUANDO SI CALPESTA LA VOLONTA' POPOLARE DI 27.000.000 MILIONI DI ITALIANI, LA DEMOCRAZIA NON ESISTE PIU' ..... SI CHIAMA REGIME DEMOCRATICO, STATO DI POTERE O PEGGIO; DITTATURA.

http://www.beppegrillo.it/…/parlamento/pdf/5G5S_18.03.16.pdf

lunedì 26 ottobre 2015

THE PRIDE OF THE STARS



La fustigatrice televisiva a pagamento del “tempo che fu” prende posizione ……si alza sulla scrivania stantia del prime serale di Rai 3, appiccica al sottotavolo la rimasticata chewingum  e, in perfetto stile radical chic, fingendo calibrato  impegno intellettuale, sceglie di castigare milioni di persone colpevoli di rivendicare una società migliore. Stanchi, da generazioni di politica inetta.
Che dire !!! …… Era ora, che le maschere cominciassero a cadere. L’autunno della grande bruttezza si avvicenda secondo consuetudine, decadente.
Era ora, che l’io  interiore di potenti televisivi e Vip famosi, uscisse allo scoperto e rivelasse, appartenenza di classe sociale.
Finalmente gli italiani avranno carte scoperte ben visibili, per comprendere veramente chi è chi ...... e soprattutto, cosa c’è dentro l’italia delle meraviglie. Troppo facile nascondersi dietro finte apprensioni a caccia di sghei.
La pressione del movimento gioca brutti scherzi, fuori e dentro le aule istituzionali. Molti sentono il dovere di erigersi paladini della nuova-conservazione di ninistra, lottando a denti stretti perché tutto permanga statico e indissolubile, incoronando nei secoli, lo status quo dei privilegi conquistati in anni di accanita onnipresenza. …… Perso di vista il Satiricon di Luttazzi, gli ottavi nani della Dandini &C, il Fatto -non quotidiano- di Biagi e gli anni che partivano da zero di Santoro, ….. in metamorfosi da agiatezza, sfoggiano puerili tentativi di demolizione dell’autostima altrui, puntando in alto, a nove milioni di fastidiosi pentastellati…… Guardatevi genti dall’esser di pancia, -sublima fazio-samente la stridula ossigenata-  lor signori non sanno come l’onesta possa inquinare le menti. ………”Scusate eh …. Scusate ……. E’ uno sporco lavoro che - io -  ho scelto di fare”. …….. Lei sceglie e noi prendiamo nota.

A Litizze, non  credo leggerai i miei “Sono Fiero Di”, ….. poco mporta. …. Mi importa invece mettere il mio piccolo tassello nel puzzle del pensiero politico popolare contemporaneo.
Litizze sappi che un’altro mondo è possibile  ….mi “spiace” darti questa inaspettata notizia …..forse tu pensavi esistesse solo il tuo, di mondo ….invece No !!! Litizze, altri esseri umani circolano per il pianeta più o meno liberi a pari dignità ……..Sappilo Litizze.

Sono Fiero di  …..apprezzare, supportare  e condividere il percorso di una esperienza unica, come quella del MoVimento 5 stelle. ……. Sono Fiero dei nostri partigiani con l’elmetto, presenti nelle istituzioni………  Sono Fiero di contribuire alla crescita di un Movimento nato spontaneamente dall’indignazione di un aborto politico decennale, su stimolo di Beppe e Casaleggio…  Movimento che ha permesso e permetterà al paese di rinnovarsi e di migliorare, rinnovando e migliorando se stesso continuamente.
Alla faccia tua, della tua satira venduta al miglior offerente e di tutte le tue chewingum rimasticate da sottoscrivania  …….IO Sono Fiero DI.
 
 
video messaggio della Sconosciuta pentastellata alla Litizzetto

https://www.facebook.com/688686087913045/videos/vb.688686087913045/845732188875100/?type=2&theater

 

De Andrè …..dai diamanti non nasce niente  ….. dal letame nascono i fiori

https://www.youtube.com/watch?v=n6SGXVdtE-U



Travaglio - Schifani - Fazio

https://www.youtube.com/watch?v=5pvX8mvKkqc


venerdì 23 ottobre 2015

PADOAN (&Co) ? ……..



Una delle notizie del giorno è la vendita, = privatizzazione, del 40% di poste italiane, dicesi, cassa depositi e prestiti, ovvero, il forziere pubblico dello stato italiano. Il 70% a grandi investitori istituzionali. Fondi americani, sauditi, del Katar ecc….   e il 30%, a chi rimane.
In pancia all’Ente, tutti i soldini della stragrande maggioranza dei pensionati italiani. Motivazione: Raccogliere le briciole per sanare parte del debito pubblico italiano. ..... Questa la devo dire direttamente a Lei Ministro dell’economia ……

Sig Ministro dell’economia, smettetela di prendere in giro l’intelligenza del popolo italiano. Siamo stanchi di essere considerati alla pari di un blob di celebrolesi, quello che non funziona di Voi (loop dell’establishment che si sussegue)  è che ci trattate come un branco di vecchi rincoglioniti, questa sarà la vostra condanna a morte politica. È solo questione di tempo ! …..Stiamo arrivando.

Lei Signor Ministro dell’economia, vorrebbe farci credere che le briciole raccolte con la svendita di poste, saneranno il debito ? ….. Cioè, che 3 miliardi di euro avranno influenza economica su 2.199,2 miliardi di euro ? …..Ci vuol far credere questo Ministro !!!
Siete senza vergogna e peggio complici di un sistema deleterio di oppressione democratica. I vostri comportamenti ci trascinano verso un futuro funesto. Aspettiamo solo di capire quale metodo avrà scelto l’essere umano per autodistruggersi. Un conflitto  militare o una devastazione ambientale ? ….. Ecco questo è il bivio che Lei, alieno Ministro dell’economia, insieme ai suoi irresponsabili sodali, state scegliendo per le prossime generazioni planetarie. Qualcuno potrebbe obbiettare, cosa centrano i 3 miliardi con il futuro dell’umanità ? …. Beh, vi dico che centrano eccome, ogni singolo gesto centra, perché l’autodistruzione della nostra civiltà è intimamente legata alle scelte economiche. E siccome io cerco sempre di guardare oltre il presente, consapevole della pochezza della nostra fulminea esistenza personale, non posso che preoccuparmi per l’insistenza ottusa di visione futura che attiene alle signorie europee e mondiali contemporanee, tra cui Il Padoan.
Sappia Signor Ministro che insieme a poste, svende anche il futuro dei suoi amati nipoti  ……. bisnipoti …e… trisnipoti. E che sta condannando all’inutilità anche il suo ritratto appeso alle pareti della sua sontuosa abitazione.  Nessuno sarà lì per osservarlo.

Cordialmente uno dei milioni di indignati italiani, che aspira a un paese libero dai Padoan (&Co)




giovedì 22 ottobre 2015

TUTTOLOGI ? …..NO GRAZIE !



Ecco ! …. questo video con l’ottima e incisiva presenza del conterraneo Vittorio Ferraresi, mi aiuta a riflettere su un aspetto che avrei sempre voluto sottolineare e che scivolosi  pensieri sovrapposti, fugavano alla scrittura.
Nel video dibattito risulta chiaro come la competenza della propria materia di approfondimento, possa contribuire a una analisi profonda e attinente all’argomento di discussione, dando piena soddisfazione all’ascoltatore che cresce informandosi.  
Un approfondimento serio, “sul pezzo”, come dicono i giornalisti navigati, contribuisce e conferma  la nostra credibilità, producendo materia prima per il bene del paese. Tutto il resto è solo chiacchiericcio da bar. ….. Per cui, un Si convinto alle partecipazioni dibattimentali nel merito delle questioni, concedendo alle valutazioni, impressioni, opinioni, di carattere generico la giusta dimensione, quella puramente personale, non per forza coincidente con quella dell’opinione di gruppo. Mi ripeto : sempre bene distinguere.
A volte involontariamente esponenti del movimento sotto “tortura” televisiva, inciampano, trascinati a forza da astuti conduttori, in argomentazioni che non gli appartengono o sulle quali non sono sufficientemente preparati, questo non è da intendere come mancanza di visione generale, come impreparazione personale …..  rientra nel giusto equilibrio delle proprie competenze, consapevoli che la materia istituzionale e ampia e complessa, per non dire infinita. Allora se sei un parlamentare invitato a dibattere temi specifici, ti attieni a quanto di tua competenza e senza dover giustificare alcun chè, esprimi opinioni personali di carattere generale, quando siano frutto di considerazioni meditate e di buon senso.
Lo so, non è facile, spasso puoi venir travolto dalla concitazione dell’assembramento troppo numeroso, dai tempi ristretti o altro ……. Credo per questo che non tutti gli studi televisivi si confacciano allo stile e ai propositi del movimento, (la comunicazione è cosa determinante in un era di medianicità)  …… noi siamo oltre …… oltre le banalità e le inutili discussioni di mera contrapposizione da tifoseria calcistica. Se finiamo nei loro tranelli mediatici, il risultato che passa all’opinione pubblica e quello di una facile commistione indistinguibile, un minestrone pieno di tutto, dove non percepisci più quale sia la verdura che ti interessa.    
Per queste considerazioni la miglior riuscita di una partecipazione televisiva che punti a fare vera informazione è appunto quella che mira dritta ai concetti e che si tiene a kilometrica distanza dal chiacchiericcio da bar, abitudine che lasciamo volentieri a chi blatera del nulla gattopardescamente da anni.


https://www.youtube.com/watch?v=ryG66VVNsv4

mercoledì 21 ottobre 2015

APPELLO SABELLA



Sabella, può gentilmente evitare a noi e alla sua interlocutrice Lombardi la sua aggressività mimica da poliziotto cattivo ........ elimini questa deformazione professionale dal suo modus operandi, quando si confronta in uno studio televisivo con persone oneste che nulla hanno a che fare con i suoi ex clienti abituali ......... in TV, nessuno spara in diretta, (eccetto rarissimi casi) ….. non è circondato da criminali pronti a far fuoco, non c'è un imminente arresto da eseguire, può tranquillamente abbassare l'adrenalina, sono solo avversari politici che rivendicano il disagio dei cittadini comuni che vivono la realtà della situazione romana .......  Inoltre,  al processo “terra di mezzo” ha sbandierato la costituzione di parte civile, del comune di Roma, come fosse sua meritoria personale iniziativa, quando sappiamo tutti che è un atto dovuto, (per un paese civile) visto che il danneggiato è il comune di Roma, anzi mi correggo, sono i cittadini romani onesti. Per cui gentilmente eviti le bandierine da trofeo e si concentri sul suo lavoro da assessore di contrasto a una illegalità proliferata nella pancia del suo partito, il PD.
Dimenticavo:  ….. i salvatori della patria -in politica- hanno sempre fallito.
Cordialmente Dany Da Bologna, uno dei suoi milioni di donatori di lavoro.(come direbbe Rosalia Porcaro).


https://www.youtube.com/watch?v=ISs1M1keECE 

https://www.youtube.com/watch?v=ISs1M1keECE

https://www.youtube.com/watch?v=ISs1M1keECE

https://www.youtube.com/watch?v=ISs1M1keECE









martedì 20 ottobre 2015

SANITA' : PRIVATIZZAZIONI



Dobbiamo opporci con tutte le forze  alle privatizzazioni dei servizi essenziali ma soprattutto a quello della sanità pubblica, informando e pressando, amici, parenti, vicini e conoscenti.  Assistiamo a una subdola privatizzazione che si concretizza giorno dopo giorno, con modalità differenti, ormai da anni, primo atto evidente l’introduzione del Ticket. Anno 1989 governo De Mita. La tassa sulla tassa, visto che esiste, da sempre, una tassazione a favore del servizio sanitario  nazionale. Oggi il concretizzarsi della privatizzazione della sanità, viaggia anche via mail, (all’acceleratore il fiorentino del consiglio, l’uomo forte delle privatizzazioni, ….. Privat-Man).
Questa la mail, arrivata dalla confederazione nazionale degli artigiani CNA, colosso o meglio Moloc elefantiaco, sfuggito di mano, da 9000 dipendenti, che vive di burocrazia, come tutti gli enti cresciuti oltre le necessità degli associati stessi.
Personalmente ritengo scandaloso che un’associazione artigianale, si renda complice della privatizzazione del servizio sanitario nazionale, istituendo e pubblicizzando un fondo dedicato …….  Sostenendo ….. la tassa ….. della tassa …… della tassa ………
Questo conferma come sinistra, destra  e centro siano tutti d’accordo sulle privatizzazioni dei nostri servizi essenziali …… Fuori dagli interessi burocratici e economici rimane solo il MoVimento 5 Stelle, unica vera opportunità di riequilibrio sociale. 
------------ < > -------------        
Gentile imprenditore, Fino al 31 ottobre è possibile aderire a San.Arti, fondo sanitario integrativo dell'artigianato. L'iscrizione effettuata entro tale data da diritto alle prestazioni a partire dal 1º gennaio 2016. Un'iscrizione successiva al 31 ottobre 2015, diventerà efficace solo dal 2017. Possono aderire volontariamente a San.Arti gli imprenditori artigiani, i soci, i collaboratori e i loro familiari. Il costo dell'iscrizione annuale per i titolari dell'impresa artigiana, per i soci dell'impresa artigiana i collaboratori dell'imprenditore artigiano e per i titolari di imprese non artigiane che applicano i CCNL dell'artigianato, è pari a 295€. Per i familiari il costo varia da 110 a 175 € all'anno in funzione dell'età. Per approfondimenti e iscrizioni, potete consultare il sito: www.sanarti.it; oppure allo 051299261.
Cordiali saluti, Juri Giordani
Bologna, 19 ottobre 2015 – Prot. n. 456/15es 
 

http://www.sanarti.it/